Big Camillino

700bigcamillino1Dicembre 1983: Alter Alter, testata all’avanguardia prodotta dalla medesima redazione di Linus, pubblica il primo fumetto di Phil Anka-Grassilli: “Belushi Day“. In esso, Ted, Bob e Phil (aveva iniziato a disegnarlo quando Ronnie e Paul non erano ancora entrati nella band), vengono guidati da Brian Feboconti nell’organizzazione di un concerto per il loro beniamino, scomparso l’anno precedente. In questa storia fa la sua comparsa Big Camillino, destinato a recitare la parte di acerrimo nemico nella sagaterital.
E’ un enorme biscotto gelato, nato da un incidente nucleare al reattore della fabbrica di gelati “Eldorado” che si mette a capo di una setta di esteti intolleranti denominata “Molofkentair“. Big Camillino avversa particolarmente i Mistoterital in quanto simboli viventi e suonanti della mancanza di sobrietà e di aderenza ad uno stile preciso. Inoltri pare che le esibizioni dei nostri gli causino uno smottamento della sostanza di cui é fatto: suda leprotti di gelato ed é una cosa che non può tollerare.
In quanto perfetta nemesi di LMT, conduce anche segretamente esperimenti per trovare il modo di eliminare qualunque misto-creatura, col solo risultato, fino ad oggi, di generarne di nuove.

Il terribile BIG é citato in una canzone dei Mistos’: Se Son Storie di 20 Anni Fa,  versione originale (demo 1984),
In un inciso recitato:
Big Camillino e’stato visto in indocina
Dentro a un piretro di pininfarina
Quattro carciofi colorati all’anilina
Lugo in Brasile apparira’ questa mattina

700bigcamillino2

In realtà il Gelato Cattivo era apparso già un paio di anni prima in un “testo” che poteva diventare canzone, ma per fortuna non lo divenne:

ROCCHE INTORNO ALLE NOCCHE

Uanciùfrì
ho le nocche
Frìfor fai
con le unghie cantài
Faisiseve
Camillino non la beve
tira il Camay ay ay ay
Colibrì
senza ti
il tartufo
non è un mi
e finisce così
la valigia di nettuno


Serata delle onorificenze, prima festa di compleanno di LMT, dicembre 1984:

“Per le sue non comuni capacita’ imprenditoriali. per lo schermo con cui protegge la band da Big Camillino e pericoli similari. Per la sua sicura presenza nei momenti di bisogno”.

Onorificenza di OSCURA EMINENZA GRIGIA DELL’ORDINE DEI BRAVI SARTI

 a  Brian Feboconti


da “Zero in Condotta”, Bologna 2002: ´intervista di Enzo Baruffaldi e Sergio Palladini a Phil Anka

“Poi io ho disegnato un fumetto, pubblicato da Alter Alter, in cui c’erano i tre Lino e i Mistoterital originari che volevano celebrare il ‘Belushi Day’, perché Belushi era morto da poco. Il batterista era un facocero, animale portafortuna della band.”
Era quella storia in cui i cattivi erano dei cremini, dei mottarelli, insomma dei gelati…
“I nemici storici dei Mistoterital! [ride] Il capo si chiamava Big Camillino. Adesso mi fai tornare in mente queste operazioni criminali… Big Camillino era il risultato di un incidente nucleare in una fabbrica di gelati. Era un esteta totale e odiava Lino e i Mistoterital per la loro completa inesteticità, per la loro incapacità di essere coerenti con stili, gusti, modi di vestire, eccetera. Invece questo Big Camillino pretendeva di essere un neo-preraffaelita, cose così, e odiava Lino e i Mistoterital. Era una cosa proprio da fumetti. Fatto sta che Big Camillino cercava di boicottare il ‘Belushi Day’, facendo non so bene cosa, una roba sulla ‘pressione giorgiosferica’ della città…”

2 pensieri su “Big Camillino”

  1. Pingback: Rinacerata -

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...